SCEC – NUOVA VALUTA LOCALE

Posted on febbraio 26, 2009. Filed under: Uncategorized | Tag:, , |

Martedì  sera ho partecipato ad una riunione di un associazione che promuove la diffusione degli SCEC, acronimo mal fatto di Solidarietà ChE Cammina.

Alla riunione, svolta presso i locali dell’Associazione promotrice, hanno partecipato più di 60 persone, di cui alcune sono rimaste in piedi per tutto il tempo. Il panorama che ho potuto osservare è quello dell’associazionismo veneto che ormai conosco bene. Persone che si sanno comportare, popolo, cattolici di base, gente che ha idee e voglia di fare, cittadini pragmatici,  soggetti caratterizzati da un forte radicamento territoriale. Rispetto agli altri ambienti che frequento, qui mi sembrava ci fosse una percentuale maggiore di artigiani e commercianti. Circa il 15% dei presenti era donna.

Uno scec

Uno scec

Sono andato perché curioso di sapere come funziona questa “valuta locale”. Tecnicamente sono buoni sconto che si ottengono gratuitamente aderendo all’associazione Arcipelago Veneto . Questi buoni sconto vengono poi spesi presso negozi o professionisti della zona. Questi negozi o professionisti, o artigiani dovrebbero accettare gli SCEC perché convinti del progetto di solidarietà che ci sta dietro.  O perché consente loro di aumentare la clientela. Il “consumatore” dovrebbe utilizzarli perché al pagamento in SCEC corrisponde uno sconto che si aggira attorno al 20% (c’è una certa libertà da parte dell’esercente). Alla fine il commerciante sostituirebbe gli sconti che normalmente pratica con quelli dedicati agli SCEC ed in questa maniera ci guadagna perché gli SCEC che riceve li può spendere presso i suoi fornitori che aderiscono all’iniziativa.

Lo scopo interessante di questa iniziativa, che si sta diffondendo in tutta Italia tramite gli Arcipelaghi regionali (si chiamano così perché la struttura è a rete ed ogni regione è un’isola),  è quello di indirizzare le spese dei consumatori verso l’economia locale.

Tuttavia non ho sentito una sufficiente attenzione verso un controllo della filiera, ovvero gli SCEC favoriscono che io acquisti presso il negoziante del mio paesino, piuttosto che presso il centro commerciale, ma questi può vendermi scarpe fatte in Asia attraverso lo sfruttamenteto della manodopera minorile.

Un altro punto che mi lascia dubbioso è la tendenza alla chiusura nel locale che ho sentito dai vari interventi dei presenti alla serata. Ci sono stati interventi contro l’invasione dei prodotti stranieri, contro l’economia cinese e contro la globalizzazione. Tali interventi sono stati proposti da più persone, tutti in maniera argomentata e sono risultati condivisibili. Tuttavia, ciò che è mancato è stata l’altra parte del ragionamento: ovvero il piacere dell’incontro tra culture e il contributo che lo sviluppo di tutte le economie locali possono dare a tutti i popoli del mondo. Ma a dir la verità anche questo è stato accennato dai promotori dell’iniziativa.

Un’ultima considerazione riguarda il possibile sviluppo dell’uso di questa valuta locale. Si suppone che con la crisi saranno in molti a richiedere i vantaggi dell’uso dello SCEC, che quindi nei prossimi anni si dovrebbero diffondere velocemente. Gli organizzatori però presuppongono che se tutto va bene gli SCEC contribuiranno a mantenere nell’economia locale un 2-3% della spesa dei consumatori italiani.

Se siete interessati, non avete che da individuare il vostro referente di zona nel sito dell’associazione e iscrivervi. Otterrete così i vostri primi 100 SCEC!

Marco

Annunci

Make a Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Una Risposta to “SCEC – NUOVA VALUTA LOCALE”

RSS Feed for RICOSTITUENTE Comments RSS Feed

Grazie Marco, ammetto che non ne avevo nemmeno sentito parlare…
ilaria


Where's The Comment Form?

Liked it here?
Why not try sites on the blogroll...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: