GIOVANI ATTIVI… E OCCUPATI!

Posted on settembre 29, 2009. Filed under: Giovani | Tag:, , |

Lo sapevate? L’Unione Europea fino a qualche anno fa considerava giovani le persone in età compresa tra i 18 e i 29 anni. Da qualche tempo, la fascia di età si è allargata e i giovani sono considerati tali fino ai 35 anni. Ma non è del protrarsi della giovinezza che voglio parlare … forse in un futuro articolo …

Giovani occupati

Giovani occupati

Voglio invece raccontarvi di una gioventù attiva, che conosco e che ho incontrato nel mondo del volontariato. Giovani pienamente interessati alla “cosa pubblica” ma stranamente poco accolti dai volontari che definirei “classici” (forse sbagliando): uomini e donne over 65 che dedicano la loro vita di pensionati al volontariato. Scrivo questo perché sono molto arrabbiata e non vorrei fare – come si dice – di tutta l’erba un fascio. Però vorrei comunque parlarvi della mia brutta esperienza.

Ho 34 anni, da poco compiuti. Si direbbe ancora pienamente rientrante nell’ufficiale fascia giovane! Da sempre pratico volontariato, poco soddisfatta del tempo che riesco a dedicarvi: prima lo studio, poi il lavoro … ma comunque felice di farlo.

Da qualche anno sono riuscita – faticosamente – ad impegnarmi come consigliera di uno dei sette Centri di Servizio per il Volontariato (CSV) presenti nel territorio della Regione del Veneto. I CSV sono – come dice la parola stessa – al servizio delle Associazioni e del cittadino. Come sopravvivono? Vivono di finanziamenti privati provenienti dalle fondazioni bancarie e distribuiti nelle sette province sulla base di elementi più che altro quantitativi: l’estensione territoriale e la numerosità delle Associazioni. I CSV – oltre che a distribuire soldi alle associazioni per aiutarle a portare avanti iniziative di solidarietà – sono attivi come centri informativi e di supporto. Ciascun CSV ha il compito di farsi promotore del volontariato nel proprio territorio, stimolando la partecipazione attiva della società civile.

Dimenticavo. Tutti i consiglieri (totali 8) sono volontari e tutti (tranne me evidentemente) adiacenti la soglia dei settanta.

Sempre, quando ci riuniamo in consiglio a fine riunione apriamo le agende e decidiamo “insieme” data e ora dell’incontro successivo. E la solfa è sempre la stessa … io che chiedo di farlo in un orario che mi permetta di non dovermi prendere continuamente ore di permesso al lavoro … e loro che mi spiegano che “d’inverno è buio presto” … (!!!!). E così finisce sempre che le riunioni si svolgono al mattino alle 9.30 oppure al pomeriggio alle 14.30. Ed io faccio i salti mortali per partecipare …

Un paio di settimane fa guardando il TG regionale mi colpisce la notizia di un convegno promosso da uno dei sette CSV. L’oggetto era giovani e volontariato. Il relatore si rammaricava della poca presenza dei giovani nel mondo dell’associazionismo … e sbirciando la platea mi accorgo che di giovani in effetti ve ne erano ben pochi. Sapete a che ora era il convegno? Al mattino.

Vorrei lanciare una proposta … se costituissimo un fondo per i giovani, così possono lasciare il lavoro, partecipare attivamente al volontariato e adeguarsi ai tempi dei pensionati? Che dite? Vi pare una bella idea?

Insomma, giovani attivi siamo in tanti … però sia occupati (per fortuna!) … forse è ora che ci veniate incontro? Qualche idea l’abbiamo anche noi, ed è sicuramente nuova!

Lisa (arrabbiata)

Annunci

Make a Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Liked it here?
Why not try sites on the blogroll...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: