LE MIE PRIMARIE

Posted on ottobre 16, 2009. Filed under: Attualità e politica, Politica | Tag:, , , , , , , |

Carissimi autori e lettori di Ricostituente,
è giunto il momento di affrontare il tema delle elezioni primarie del Partito Democratico del 25 ottobre prossimo.

I tre contendenti

I tre contendenti

Comincio chiarendo subito che io intendo andare a votare e che voterò per la mozione di Ignazio Marino.

I motivi di questa scelta sono:

  1. il Sen. Marino è una persona non sostenuta dall’apparato del partito, il quale a mio modo di vedere è uno dei responsabili del dramma che vive l’Italia oggi e un freno alla crescita di un’alternativa di successo alla destra.  Non ne posso più di sentire dirigenti si occupano di rapporti di forza tra correnti del partito piuttosto che di proposte politiche concrete. In certe zone del meridione questo significa tenere dentro persone colluse con mafia e camorra e questo è inaccettabile. Se ascoltate questo discorso di Franceschini comprendete facilmente come per lui il partito sia più un fine che non un mezzo per salvare l’Italia.
  2. Il fatto di essere libero dall’apparato può consentire a Marino di prendere posizioni nette e portarle avanti fino in fondo, come sui diritti civili o sul nucleare, questioni sulle quali la ricerca della mediazione porta a non risolvere i problemi. Si potrebbe avere un Segretario che sa dire sì e no alle cose con chiarezza. Anche la sua campagna elettorale si basa su questo: NO ai respingimenti degli immigrati, SI al diritto di cittadinanza per chi nasce in Italia, ecc.
  3. Le tre priorità del suo programma sono intelligenti: sapere, economia verde e diritti civili. Formazione e ricerca assieme allo sviluppo di energie e processi ecosostenibili sono il cuore di un possibile sviluppo nazionale. I Diritti civili delle persone indipendentemente dalle loro preferenze sessuali, condizioni fisiche, economiche e sociali sono il fondamento della possibilità per ciascuno di ricercare la propria felicità.
  4. Marino ha il coraggio di dire che la nostra società è bloccata: cresce il reddito con il crescere dell’età e non con la produttività o il merito, le donne si trovano ancora discriminate, l’innovazione in politica, così come in economia, fa paura. Egli propone di rischiare, propone di non aver paura, propone di innovare. In Italia le capacità individuali sono messe in secondo piano rispetto all’appartenenza a gruppi, strutture o partiti: paga più la fedeltà che la competenza. Marino propone una cosa diversa, ed io sono con lui.
  5. infine: si può essere più stupidi di un partito (e di due candidati) che invece di confrontarsi pubblicamente sulle proprie idee in televisione (RAI e Mediaset erano estremamente interessati ad ospitare l’evento) ed utilizzare questa discussione per far vedere che si hanno idee e strumenti per governare l’Italia, si propone un duello ingessato da regole burocratiche e proposto un giorno solo su Youdem, canale video on line del PD? Sono queste le cose che fa la dirigenza del PD…

Prima di terminare devo però fare un passo indietro: perché andare a votare alle primarie se reputo che il Pd sia un partito che fa cose stupide? Proprio perché ritengo che la struttura del partito, se avesse a capo uno come Marino, non farebbe più le cose stupide che fa.

Concludo infine ringraziando il Partito democratico ed i suoi militanti che mi consentono, pur non avendo la tessera, di partecipare alle loro discussioni e decisioni.

PS ho letto questo sondaggio che dice che Marino ha “vinto” il confronto con gli altri due contendenti di oggi.  Forse le cose che sono stupide per il PD non lo sono per Bersani e Franceschini che sanno di essere leader vincenti nel contesto “protetto” del partito ma sono re nudi nella società italiana o in TV.

PPS e il fatto che Bersani e Franceschini si siano messi d’accordo per disattendere lo statuto  e riconoscere come segretario del PD chi ha la maggioranza relativa dei voti? Sono esterrefatto!

Marco

Annunci

Make a Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

8 Risposte to “LE MIE PRIMARIE”

RSS Feed for RICOSTITUENTE Comments RSS Feed

io caro marco penso che la differenza non la fa
solo un leader , ma un po’ anche la struttura e la
cultura della società. anche se anch’io
sosterrò marino e casson per le regionali per i
tuoi stessi motivi. Ma il vero cambiamento è
difficile e deve incidere sulla struttura cultu
rale della società. Richiede tempo , corraggio..
e unità fra coloro che sono animati dalle stesse
intenzione ma non lo sanno o hanno paura di
esporsi … vedo un momento storico e politico
uno dei più difficili che sta attraversando il
nostro paese speriamo che le cose possano
cambiare .. ciao

Bravo Marco! Colgo l’occasione per ricordare che sono candidato all’assemblea nazionale, capolista per Marino nel collegio di Miranese, Riviera del Brenta e Chioggia!

Le regole non si possono cambiare a gioco iniziato e spero davvero che questo partito abbia un rigurgito di buon senso e respinga quest’idea di fare segretario chi ha la maggioranza relativa. Questo non è un giudizio di valore sulla proposta, ma una valutazione oggettiva sull’inopportunità di cogliere anche quest’occasione per dimostrare che siamo più bravi a fare regole che altro. Ora basta!
Marino è davvero un cadidato ad altissimo contenuto di novità e la sua più grande novità è quella di proporre un struttura profondamente innovativa e non solo di proporsi come leader salva patria!
Ricordiamoci che il partito è una questione di progetto collettivo e che con il nostro voto alla primarie contribuiamo alla discussione e non scegliamo semplicemente un leader. Ricordiamoci che dietro a questi uomini c’è un’idea di partito! Se Marino chiede di mettere i circoli al centro ( e spiega come farlo) Bersano chiede oggi agli Italiani anche non tesserati di votarlo per poi domani chiudere del tutto il partito verso l’esterno!
Credo non serva dire chi voterò domenica! 😉

Io sono con Mara Niero (che non conosco) piuttosto che con Marco (che conosco e saluto!).
A Marco chiedo: ma è utile o no che ci sia un partito?

Io sono con Mara Niero (che non conosco) piuttosto che con Marco (che conosco e saluto!).
A Marco chiedo: ma è utile o no che ci sia un partito?
Se è sì allora non ci sono stupidi o intelligenti o akltro ancora ma persone che hanno gli stessi obiettivi con le quali ci si confronta e poi alla fine ci si conta per prendere una decisione comune.
Io non sono per Marino come tu non sei per Franceschibni o Bersani ma siamo o no tutti e due per il PD? su questo insisto perchè questo io ritengo sia indispensabile e utile oggi per tutti (tra l’altro, visti i tempi che corrono!)
ciao.

Ciao Beppe!
Fa piacere risentirti, specialmente sulle pagine di ricostituente!
In effetti io non sono iscritto al PD, ma un semplice simpatizzante, comunque capisco bene il senso del tuo appunto. Lo condivido anche, ma il riconoscersi nel progetto del PD e il tenere ferma la barra verso lo scopo non impedisce di vedere gli errori di percorso, casomai li mette in luce. Hanno fatto bene o male Bersani e franceschini a non accettare il duello in TV? Hanno fatto malissimo a loro e al partito! Dirò di più: hanno fatto del male al partito per avere vantaggi personali e cioè avvantaggiarsi nella corsa alla segreteria. Minimo andrebbero espulsi per questo…

Vabbè Marco, addirittura l’espulsione…

Occhei, occhei, era uno scherzo, Franci e Bersa possono rimanere nel partito, ma solo se si mettono i calzini rossi, che mostriamo le nostre radici…
PS non è fantastico che io che non sono neanche iscritto sia qui a pontificare su chi deve andarsene e chi può restare! Che forza questo Piddì…


Where's The Comment Form?

Liked it here?
Why not try sites on the blogroll...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: