AMMETTO DI AVER SBAGLIATO

Posted on maggio 20, 2010. Filed under: Attualità e politica, etica, Politica | Tag:, , , , , |

Maggio 2010 – comportamenti politici

Un paio di settimane fa il ministro Claudio Scajola è stato preso con le mani nel sacco: aveva usufruito di alcuni vantaggi per l’acquisto della sua abitazione di Roma. Sembra che l’abbia pagata poco più di 600 mila euro a fronte del suo valore di circa 1 milione e 500 mila euro. Il Ministro si è presentato ad una conferenza stampa dicendo che finalmente i mass media l’hanno aiutato a prendere coscienza che forse qualcun altro ha contribuito a pagargli la casa.

Claudio Scajola

La storia è ovviamente una bufala che appare tale anche ai più ingenui e questo un uomo intelligente come lui ovviamente lo sa bene. Ma sa anche che gli uomini di potere possono ignorare la realtà e possono continuare a mentire come se niente fosse. Nella vita politica la verità è un concetto diverso da quello che abbiamo noi persone comuni. La verità è quella che fa comodo a me. E siccome così fan tutte le parti, nessuno più si domanda se ne esista un concetto non utilitarista. Quante volte abbiamo sentito esponenti politici contraddirsi palesemente o dire che non avevano detto ciò che era stato registrato da telecamere e registratori? Eppure questo non appare come un problema: il potente misura le cose che dice in base a rapporti di forza che gli consentono di accrescere o difendere il proprio potere. Dice ciò che è utile a questo. Che sia la verità o no, non ha importanza. Non è una domanda che ci si pone. Ovviamente non si può mentire in maniera così palese che l’opinione pubblica ti si rivolti contro. Ma solo per una questione di interesse.

Su un altro fronte un’altra ministra, Mara Carfagna, in occasione della giornata contro l’omofobia (19 maggio) si è scusata pubblicamente davanti al Presidente della Repubblica e a tutto il mondo dell’ associazionismo  omosessuale. «All’ inizio sono stata guidata dal pregiudizio nei confronti delle vostre istanze. Questo, visto il mio ruolo, ha creato dei problemi. Me ne scuso e ringrazio l’ onorevole Anna Paola Concia. È lei che mi ha aiutata a capire, con il suo impegno e la sua delicatezza…».

Mara Carfagna

Mara Carfagna

Una Ministra ammette i propri limiti in pubblico, ammette di aver sbagliato. Non aveva frodato, come sostanzialmente ha fatto Scajola, aveva solo agito politicamente per pregiudizio. Ancora di più: ammette di aver cambiato idea a seguito di una relazione avuta con una parlamentare della parte opposta.
Credo che questo sia un fatto molto positivo, un esempio che tutti dovremmo seguire. Un esempio di buona politica che, diciamolo pure, non è un caso che venga da due donne.

Scajola che sostiene l’insostenibile con la menzogna e la Carfagna che dimostra umiltà e coraggio.

Marco

Annunci

Make a Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Una Risposta to “AMMETTO DI AVER SBAGLIATO”

RSS Feed for RICOSTITUENTE Comments RSS Feed

bravo Marco


Where's The Comment Form?

Liked it here?
Why not try sites on the blogroll...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: