MARONI SEMBREREBBE UNA PERSONA PER BENE…

Posted on marzo 23, 2011. Filed under: Attualità e politica, Politica, referendum | Tag:, , , , |

A guardarlo e sentirlo sembra una persona onesta. Ogni giorno si prodiga per combattere il crimine e le mafie.

Roberto Maroni

Roberto Maroni

Poi un giorno il suo interesse politico è di non far passare alcuni referendum su acqua, nucleare e legittimo impedimento e allora l’interesse pubblico non conta più niente e non esita a buttare via i soldi dei cittadini per perseguire gli interessi della propria bottega.

Si, 300 milioni di euro (qualcuno però dice meno), quindi 5 euro per ogni italiano vivente: è il costo del mancato accorpamento dei referendum alla data delle elezioni amministrative. La decisione, chiaramente presa nella speranza di non far raggiungere il quorum ai referendum, è di per sé scandalosa, ma lo è ancor di più se rapportata alle polemiche di questi giorni sul costo che avrebbe avuto la festa una-tantum del 17 marzo: polemiche che hanno avuto effetto, visto che per risparmiare ci hanno tolto un giorno di ferie.

Quindi, riassumendo: per la festa dell’Unità d’Italia, l’Italia non ha un soldo (lo hanno detto la Lega e la Confindustria ) e la festa è gentilmente finanziata dai lavoratori, invece per evitare l’Election Day l’Italia è ricca, talmente tanto da poter buttare dalla finestra 300 milioni di euro.

Un altro paragone sembra significativo: il FUS (Fondo Unico per lo Spettacolo) è stato ridotto per quest’anno a 320 milioni di euro: il costo della vaccata di Maroni e del governo.

Bene, perché i soldi destinati al referendum non siano sprecati non ci resta che andare a votare in massa ai referendum e soprattutto invitare il maggior numero di persone a farlo, così da raggiungere il quorum e dare il chiaro messaggio a questi imbroglioni che ci governano che non bastano questi mezzucci per tacitare il popolo italiano.

Marco

Annunci
Leggi l'articolo intero | Make a Comment ( None so far )

Liked it here?
Why not try sites on the blogroll...